La tua Lingua

Pentole e padelle, come si usano e come funzionano: troverete tutto in questa guida.

Le varie parti di una pentola o di una padella determinano le sue caratteristiche e l'utilizzo
cookwareguide - BergHOFF

A. Il fondo

Il fondo di una pentola influenza il tempo necessario per trasferire il calore dal fornello agli ingredienti all'interno della pentola. Inoltre, una buona base trasferisce calore in un modo ancora uniforme su tutta la sua superficie senza evitare il rischio di punti più caldi che possono causare che il cibo si bruci.

Design department - BergHOFF

Strati di metallo in un fondo

Strati di metallo in un fondo La base di una padella è costruita da un numero di strati di metallo (generalmente da 3 a 6 strati). Ogni metallo reagisce in un unico modo quando viene messo sul calore, e la combinazione specifica di metalli negli strati della base assicura che la padella si riscaldi in modo efficiente.

I metalli comunemente utilizzati nella base delle nostre pentole:

  • acciaio inossidabile
  • alluminio
  • rame

Questi metalli sono combinati con un materiale ferromagnetico che assicura che la pentola lavoreri su un piano di cottura ad induzione. Lo schema seguente mostra i metalli combinati in una base di 6-strati.

Cutting boards

Cos'è l'induzione?

Un fornello per cuocere ad induzione utilizza il principio del magnetismo per riscaldare le pentole.

  1. attivazione dell' elettromagnetismo
  2. il campo elettromagnetico attiva le molecole del materiale ferromagnetico nella base
  3. il movimento delle molecole genera calore nella base

Così è che effettivamente è la pentola stessa che riscalda il cibo, non il contrario come un piano di cottura ceramica o un fornello a gas.

Cutting boards
Cutting boards

Ecco un trucco per scoprire se le vostre pentole sono adatte per l'induzione:

Basta tenere un magnete alla base: se si attacca, la pentola è adatta per l'induzione. Tutte le pentole BergHOFF sono adatte all' induzione.

B. Il corpo

Materiale, dimensione e forma determinano le caratteristiche di ogni pentola. Come per la base, acciaio inossidabile, alluminio e ghisa sono materiali comunemente utilizzati per il corpo di una pentola. La gamma BergHOFFnon comprende pentole che sono interamente realizzate in rame.

Cutting boards

Acciaio inossidabile

L'acciaio inossidabile è una lega con:

  • Un minimo di 10,5% di cromo
  • Altri materiali come il carbonio e nichel per migliorare la forza e durata.

l' acciaio inox 18/10 è il grado più alto, indica la presenza di 18% di cromo e il 10% di nichel. Le pentole in acciaio inox sono molto richieste per la sua versatilità e durata nel tempo.

Alluminio

L'alluminio è il materiale più comune per pentole con alcune qualità tipiche:

  • leggero
  • Molto buona conducibilità termica
  • Il più economico dei metalli utilizzati.

L'interno e / o l' esterno delle pentole in alluminio è rivestito da uno strato antiaderente.

Cutting boards
Cutting boards

Ghisa

Anche se la ghisa si riscalda lentamente, si tratta di un materiale molto comune per le pentole. Il risultato è pentole ideali per cotture lente e stufati che possono essere preparati su un fornello o nel forno, come cocottes, casseruole da forno, piastre o casseruole.

Le qualità tipiche di ghisa sono:

  • Riscalda più lentamente
  • Trattiene il calore meglio di qualsiasi altro materiale
  • Pentole in ghisa è smaltata all'interno e fuori
  • adatto per l'uso su un piano di cottura, nonché in forno (a condizione che il manico è adatto al forno)

 

Multi-strato

Uno dei materiali più innovativi nelle pentole è il multistrato. Questo significa che non solo la base ma il corpo completo della pentole è fatta di diversi strati di metallo. Inoltre, poiché il corpo e la base formano un pezzo unico senza saldatura, il calore è garantito per diffondersi molto velocemente dalla base fino al bordo.